Calcata, 918 hippies e streghe

Di hippies non ne ho visti tanti, in realtà neanche di streghe -se escludiamo quelle
riprodotte in cartapesta fuori dai vari negozi prevalentemente destinati a turisti.

Però Calcata val bene una visita, la sua magia si respira nei vicoli del borgo e penetra nelle narici dei visitatori sprigionata con l’aria frizzante di una giornata invernale, ancora poco contaminata dall’avidità di citazioni nelle più vendute guide turistiche.

E poi, per chi parte dal Centro Italia, raggiungere questo nido di 918 anime nella provincia di Viterbo è un attimo.

Visita di mezza giornata da concedersi al più presto, dedicando l’altra mezza a rifocillarsi in una delle tante piccole trattorie e poi a riscaldare corpo e spirito nella terrazza panoramica dell’accogliente sala da tè. Andare per credere.

4 pensieri su “Calcata, 918 hippies e streghe

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...